CONCERTI ORO TRIO KURODA - CAMPAGNARI - DILLON

CONCERTI ORO TRIO KURODA - CAMPAGNARI - DILLON

domenica 26 maggio 2019 ore 17,15
Altidona - Accademia Malibran - Sala Colonna

*Musicisti in Residenza*

TRIO KURODA - CAMPAGNARI - DILLON

Aki Kuroda pianoforte
Aldo Campagnari violino
Francesco Dillon

Musiche di Fauré e Ravel
Ingresso €8.00

 

Biglietteria aperta un’ora prima del concerto presso la Sala Malibran dell'Accademia.
Info e prenotazioni: mobile 338 8219079 tel. 0734 931855 e-mail info@accademiamalibran.it

Per tali eventi è previsto un biglietto di ingresso di euro 8.
Per i minori fino a 12 anni l'ingresso è gratuito.
I concerti che si svolgeranno presso l'Accademia avranno luogo nella Sala Colonna, che dispone di posti limitati (max 99 presenze). Per tale motivo si suggerisce la prenotazione.

Al termine di ogni concerto seguirà un brindisi con i preziosi vini della TENUTA COCCI GRIFONI di Ripatransone.


Programma

G. Faure (1845- 1924)
Trio in re min op.120
 Allegro ma non troppo
 Andantino
 Allegro vivo

M. Ravel (1875 – 1937)
Trio in la minore
I. Modéré
II. Pantoum (Assez vif)
III. Passacaille (Très large)
IV. Final (Animé)

 

 

AKI KURODA pianoforte

Terminati gli studi di pianoforte presso la Tokyo National University of Fine Arts.
Vincitrice di numerosi premi in ambito nazionale e internazionale (French Music Competition, PremioSpeciale per l’Esecuzione del Repertorio Contemporaneo al Contemporary Piano Music Competition in Spagna, Contemporary Music Competition della Japan Society for Contemporary Music) ha preso parte a importanti rassegne quali ISCM World New Music Days, Suntory Summer Festival ecc., realizzando numerose prime esecuzioni. Oltre all’attività di pianista, compone musica per trasmissioni e spot pubblicitari televisivi curandone la trascrizione.

Kuroda collabora attualmente con illustri musicisti tra cui Giorgio Bernasconi (direttore d’orchestra), Alessandro Carbonare (cl.), Elena Casoli (chit.), Ole Edvard Antonsen (tr.), “QuartettoPrometeo” .

Ha rivolto particolare attenzione ai lavori di Piazzolla, a cui sono dedicati i suoi primi album da solista (Japan Victor). Kuroda è apprezzata non solo come pianista di musica classica e contemporanea, ma anche come interprete di tango e jazz, ha inoltre ottenuto grande consenso in tutto il mondo per la sua registrazione di musica per videogiochi “FINAL FANTASY X. XIII, Piano Collection”. Nel 2004 ha pubblicato l’album “Tarkus & Pictures at an Exhibition”, dedicato ai lavori di Keith Emerson. Nel 2008, nell’ambito del festival Spazio Musica di Cagliari, ha eseguito la nuova composizione di Sylvano Bussotti, “La Tastiera Poetica”.

Aki Kuroda ha ottenuto delle reputazioni piuttosto stimate ricevendo 5 stelle dalla BBC Music Magazine anche dagli altri per il disco uscito dalla casa discografica Ordradek che s'intitola "Firebird" nel 2014.

Membro della commissione dell’Associazione Nazionale Giapponese dei Docenti di Pianoforte "PTNA".



ALDO CAMPAGNARI violino
Si e' diplomato in violino sotto la guida di Pierantonio Cazzulani e Armando Burattin, perfezionandosi con Massimo Quarta. Dopo essere stato primo violino di spalla nell'Orchestra Giovanile Italiana, suonando sotto la direzione di R.Muti, C.M.Giulini, G.G.Rath, G.Sinopoli, ha collaborato con l'Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.

Dal 1997 è membro del Quartetto Prometeo con il quale ha vinto premi in prestigiosi concorsi internazionali (Primo premio assoluto a Praga, Bordeaux, ARD Monaco) e viene chiamato ad esibirsi dalle più prestigiose società concertistiche internazionali, collaborando con artisti come Mario Brunello, Alexander Lonquich, Veronika Hagen, Reiner Schmidt, Michele Campanella, Antony Pay, Enrico Pace, David Geringas, J.G.Queiras, C.Widmann. Ha effettuato registrazioni per Rai Radio 3, ARD (Monaco e Saarbrueken), ORF (Austria), Radio Ceca, BBC (Belfast), Brilliant, Sony ed ECM.

Nel 2012 col Quartetto Prometeo e' stato insignito del Leone d'Argento alla Biennale di Venezia.

Nel 2006 ha fondato il Quartetto Prometeo Festival ed ha diretto dal 2006 al 2009 il festival di musica contemporanea ContemporaneaMente a Lodi.

E’ violinista di Alter Ego (Roma) quintetto con cui sperimenta la musica di oggi, collaborando con i maggiori compositori del nostro tempo in tutto il mondo.

Ha insegnato all' Orlando Festival in Olanda, alla Pacific University della California, Accademia Chigiana di Siena e presso il Conservatorio di Trento, di Alessandria, presso l' Istituto Musicale “Vittadini" di Pavia ed al Conservatorio di Bari .

E' docente presso il Conservatorio di Rovigo e insegna Quartetto d' Archi al Conservatorio Superiore di Lugano.

 

 

 

FRANCESCO DILLON violoncello
Ha al suo attivo una brillante carriera internazionale caratterizzata dall’originalità e varietà del repertorio esplorato. L'intensa attività solistica lo vede esibirsi su presti-giosi palcoscenici quali il Teatro alla Scala di Milano, la Konzerthaus di Vienna, il Muziekgebouw di Amsterdam, la Philharmonie di Berlino, l'Herkulessaal di Monaco di Baviera, la Laeiszhalle di Amburgo, la Jordan Hall di Boston, il Teatro Colon di Buenos Aires, con orchestre quali, tra le altre, Orchestra Filarmonica della Scala, Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Nazionale della RAI, SWR Radio Sinfonieorchester Stuttgart, RSO Radio Symphonie Orchester Wien, Orquesta Estable del Teatro Colon, Ensemble Resonanz, Lithuanian National Symphony Orchestra, Oulu Sinfonia Finlandia, Lithuanian State Symphony Orchestra, Orchestra Regionale Toscana. Ha collaborato con direttori d'orchestra quali Giuseppe Sinopoli, Susanna Mallki, Luciano Berio, Peter Rundel, Johannes Kalitzke.
Si diploma sotto la guida di Andrea Nannoni a Firenze, perfezionandosi con Anner Bijlsma, Mario Brunello, David Geringas e Mstislav Rostropovich. Studia inoltre composizione con Salvatore Sciarrino. Nel 1993 è tra i fondatori del Quartetto Prometeo, formazione cameristica di riconosciuta fama internazionale e vincitrice di numerosi premi (Prague Spring, ARD Münich, Bordeaux), insignita del “Leone d'argento” alla carriera alla Biennale Musica di Venezia 2012.
Dillon è inoltre membro stabile dell'ensemble Alter Ego con il quale viene regolarmente invitato nei maggiori festival di musica contemporanea in tutto il mondo. La sua passione per la musica da camera lo ha portato ad esibirsi con interpreti quali Irvine Arditti, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Piero Farulli, David Geringas, Veronika Hagen, Alexander Lonquich, Enrico Pace, Jean-Guihen Queyras, Stefano Scodanibbio.
Il profondo interesse da sempre coltivato per la contemporaneità lo ha portato a costruire solide collaborazioni con i maggiori compositori del nostro tempo, quali: Gavin Bryars, Ivan Fedele, Francesco Filidei, Luca Francesconi, Stefano Gervasoni, Philip Glass, Vinko Globokar, Sofija Gubaidulina, Jonathan Harvey, Toshio Hosokawa, Giya Kancheli, Alexander Knaifel, Helmut Lachenmann, David Lang, Alvin Lucier, Arvo Pärt, Henri Pousseur, Steve Reich, Terry Riley, Fausto Romitelli, Kaija Saariaho, Salvatore Sciarrino e con musicisti sperimentali di culto come Matmos, Pansonic, William Basinsky, e John Zorn.
Ha inciso per le etichette SONY, ECM, Kairos, Ricordi, Stradivarius, Die Schachtel, Mode e Touch. Ha registrato in prima assoluta le Variazioni di Salvatore Sciarrino, esecuzione premiata con il Diapason d'or, e la Ballata di Giacinto Scelsi, ambedue con l'Orchestra Nazionale della RAI. In duo con il pianista Emanuele Torquati ha realizzato tre cd di rarità schumanniane, l'integrale delle opere per violoncello di Franz Liszt e nel 2018 un un cd monografico di opere di Johannes Brahms per Brilliant Classics. Le sue esecuzioni sono trasmesse prestigiose emittenti come, fra le altre, BBC, RAI, ARD, Radio France, ORF, ABC Australia, WDR. All'attività concertistica affianca anche esperienze didattiche in istituzioni quali il Royal College di Londra, l’Accademia Chigiana di Siena, il Conservatorio Cajkovskij di Mosca, la Pacific University (California), Untref-Buenos Aires, Manchester University, Scuola di musica di Fiesole. Dal 2010 è il direttore artistico del Festival di musica contemporanea “Music@villaromana” di Firenze e dal 2019 riveste lo stes-so incarico presso il Festival “Castelcello” a Brunnenburg (Alto Adige).


Google Pinterest




ACCADEMIA MUSICALE INTERNAZIONALE MARIA MALIBRAN - Altidona | P.IVA 02059450441
È vietata la riproduzione non autorizzata di testi e immagini pubblicate nel sito.