Giovanni Bellucci, pianista - Beethoven, il Poeta del Suono - Conferenza/Concerto

GIOVANNI BELLUCCI, PIANISTA - BEETHOVEN, IL POETA DEL SUONO - CONFERENZA/CONCERTO

Citando Massimo Mila “ Il mondo interiore di Beethoven ascendeva...verso una trascendente smaterializzazione...sempre più spesso egli tortura la tastiera del pianoforte per piegarla ad una specie di recitativo, di declamazione tipicamente vocale. Nelle ultime tre sonate seguite alla gigantesca op. 106, la dissoluzione definitiva del tradizionale schema formale si accompagna a una ricerca di sonorità eccezionali”. Secondo Giovanni Bellucci “ La Sonata è un processo costruttivo dell'intelligenza, mentre l'istinto è materia, parafrasando le riflessioni del premio Nobel per la letteratura Henri Bergson. Beethoven è straordinario nel cristallizzare l'ispirazione primordiale, quella bollente scaturigine creativa che traumatizza la psiche e sveglia la coscienza: gli bastano poche battute iniziali per mettere in allarme l'ascoltatore (si pensi alla Sonata “Appassionata”, alla “Hammerklavier”, alla ”Tempesta”, all'Op. 111)”

 

BELLUCCI SUONA NEL FERMANO
Progetto di Accademia Musicale Internazionale Maria Malibran
Con il patrocinio e contributo di:
Comune di Porto San Giorgio, Comune di Fermo, Camera di Commercio di Fermo, Fondazione Carifermo, FinecoBank, Soroptimist International Club di Fermo

 

INFO: Accademia Musicale Internazionale Maria Malibran- Residenza d'Artista
Altidona (FM) Marche-Italy
Via Po 12
www.accademiamalibran.it
info@accademiamalibran.it
Tel.0734.931855
Cell.338.8219079


Google Pinterest




ACCADEMIA MUSICALE INTERNAZIONALE MARIA MALIBRAN - Altidona | P.IVA 02059450441
È vietata la riproduzione non autorizzata di testi e immagini pubblicate nel sito.