PIANOFORTE

DOCENTE

PIERO RATTALINO

MUSICOLOGO/DIRETTORE ARTISTICO/DIDATTA


PERIODO

dal 01-08-2016 al 04-08-2016


SCADENZA ISCRIZIONE

16-07-2016


QUOTA PARTECIPAZIONE

€ 320.00


QUOTA ISCRIZIONE

€ 60.00


QUOTA UDITORE

€ 100.00


CONCERTO FINALE

Concerto finale giovedì 4 agosto 2016 ore 21.15
Accademia Malibran - Sala Malibran



Opera, Strumento, Ascoltatore

Il compito del pianista concertista è di far conoscere l’opera, mediante lo strumento, all’ascoltatore.
Ciò comporta interpretazione dell’opera, tecnica dello strumento, retorica dell’esposizione. La didattica si occupa quasi esclusivamente di interpretazione e di tecnica, che non vengono modellate attraverso la retorica e che perciò perdono di efficacia nei confronti dell’ascoltatore.
La masterclass si pone l’obbiettivo di riunire i tre termini del problema.


PIERO RATTALINO

Piemontese, diplomato in pianoforte e composizione, ha insegnato in vari conservatori, occupando dal 1964 al 1996 una cattedra di pianoforte principale nel Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Per quattro anni ha tenuto un corso di drammaturgia musicale presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Trieste. Insegna attualmente pianoforte nell’Accademia Internazionale Pianistica Incontri col Maestro di Imola.
È stato direttore artistico della Istituzione Universitaria dei Concerti di Roma (1969-70), del Teatro Comunale di Bologna (dal 1971 al 1977), del Teatro Carlo Felice di Genova (dal 1978 al 1980), del Teatro Regio di Torino (dal 1981 al 1991) e del Teatro Massimo Bellini di Catania (dal 1994 al 2006). È stato inoltre consulente artistico del Festival Verdi di Parma (1990-91), e ormai da più di quarant’anni è consulente presso il Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo.
Dal giugno 2008 è membro della Direzione Artistica e Culturale del CIDIM. Come direttore artistico ha curato la produzione di circa duecento opere, fra cui la Tetralogia di Wagner (a Torino e a Catania), le prime esecuzioni assolute di Per Massimiliano Robespierre di Giacomo Manzoni, del Gargantua e di Rinaldo e C. di Azio Corghi, delle Sette storie per lasciare il mondo di Marco Betta, le prime esecuzioni in Italia della Leonora di Beethoven, del Guntram di R. Strauss, di Die tote Stadt di Korngold. Durante il periodo della sua direzione il Teatro di Catania ha effettuato due tournées in Russia (2001 e 2003) e due in Giappone (2003 e 2006).
Ha pubblicato presso vari editori (Il Saggiatore, Garzanti, Mondadori, Ricordi, Zecchini, Laterza, ecc.) una quarantina di volumi, fra cui Storia del pianoforte, Da Clementi a Pollini, Pianisti e fortisti, Il concerto per pianoforte e orchestra, Gli elementi fondamentali del linguaggio musicale, Forme e generi della musica, il romanzo-saggio Memoriale di Pura Siccome e la raccolta di racconti La vera storia di Amadeus. Il suo romanzo Vita di Wolfgango Amadeo Mozart scritta da lui medesimo, pubblicato nell’autunno del 2005, è andato esaurito in breve tempo. Ha ultimato una serie di quattordici monografie su grandi pianisti (da Paderewski fino a Gould) e il Manuale tecnico del pianista concertista. Il suo libro Chopin racconta Chopin pubblicato nel novembre 2009 è già arrivato alla sua terza ristampa.Nel 2012 è uscita la sua Guida alla musica pianistica.

E' in fase di stampa il suo ultimo volume “L’interpretazione pianistica nel postmoderno”.


Google Pinterest




ACCADEMIA MUSICALE INTERNAZIONALE MARIA MALIBRAN - Altidona | P.IVA 02059450441
È vietata la riproduzione non autorizzata di testi e immagini pubblicate nel sito.